AL LAVORO!

Burnout: Il Lavoro brucia… il lavoratore![1]

Alfonso Leo

È ormai riconosciuto che il fenomeno del burnout o, come lo chiama il legislatore italiano, lo stress lavoro-correlato, ha una prevalenza di circa il 50% nei medici sia in Europa che negli Stati Uniti. Ha raggiunto i livelli di una vera epidemia e la tendenza è in aumento nel corso degli anni.

Le conseguenze dirette le pagano gli operatori di sanità, ovviamente, ma il burnout determina anche conseguenze negative sulla qualità delle cure e sui risultati su larga scala.

Un recente studio ha dimostrato che il burnout dei medici è associato al raddoppio del rischio clinico, di comportamenti non professionalmente corretti e bassi gradi di soddisfazione da parte dei pazienti.

Continua a leggere